Il primo passo per la realizzazione di un tatuaggio è la scelta del soggetto. Questa primissima fase è a totale e completa discrezione del cliente, indipendentemente dalle motivazioni per cui desidera tatuarsi.

Per quanto riguarda la scelta dello stile e della zona del corpo sulla quale si vorrà poi apporre il tatuaggio, ci si può, in caso di indecisione, avvalere del consiglio del tatuatore.

L’Alterink Tattooz fornisce sia una consulenza che la realizzazione di disegni personalizati.

Prima di presentarsi all’appuntamento accordato per l’esecuzione del tatuaggio si consiglia di depilare l’area da tatuare e applicare un leggere scrub, al fine di facilitare l’eliminazione di pelle secca e peli sulla superficie interessata.

E’ sconsigliato tatuarsi se si è in cinta, se si sta allattando, se ci sono in corso patologie a livello della cute o che vanno a debilitare il sistema immunitario del cliente.

E’ possibile tatuare su cicatrici, bruciature e smagliature solo se ben guarite e non recenti. Non è invece possibile tatuare su nei o nevi (le cossiddette “voglie”).

Per quanto riguarda la cura post esecuzione del tatuaggio, nulla di complicato, è sufficiente mantenere il tatuaggio pulito e asciutto, come si farebbe per qualsiasi abrasione, fino alla completa cicatrizzazione. Si consiglia di lavarlo con un spaone neutro quotidianamente (doccia), asciugare delicatamente ed applicare un leggerissimo strato di crema antisettica per piccole ferite cutanee, una o due volte al giorno per 5-7 giorni. In sede il personale vi spiegherà minuziosamente come comportarvi col vostro nuovo tatuaggio e vi consiglierà quali marche di creme utilizzare. E’ fortemente consigliato evitare saune, solarium, bagni turchi, bagni al mare e in piscina ed esposizione prolungata al sole per circa 14 giorni dall’esecuzione del tatuaggio.

In qualsiasi situazione di dubbio è sempre bene rivolgersi al tatuatore, che sarà sempre a vostra disposizione per consigli e consulenze.

alterninktattooz